23 luglio 2017 : 16:41

Cambio residenza in tempo reale


Cambio residenza in tempo reale

Dal 9 maggio 2012: nuove modalità per la presentazione delle domande di Residenza in Tempo Reale

A partire dal 9 Maggio, ai sensi del D.L. n. 5/2012 convertito in Legge 04/04/2012 n. 35, sarà completamente rivoluzionata la modalità per la presentazione delle domande di residenza per cittadini provenienti da altro Comune o dall'estero e per i cambi di abitazione all'interno del Comune stesso o per trasferimento di residenza all'estero. Da questa data in poi, il cittadino non sarà più tenuto necessariamente a presentarsi presso gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe, ma potrà inviare la propria istanza all'Ufficio servendosi di una delle seguenti modalità:

  1. lettera raccomandata, allegando copia del proprio documento d'identità in corso di validità;
  2. fax, sempre allegando all'istanza copia del documento d'identità;
  3. via telematica.

 

Per la presentazione dell'istanza di trasferimento di residenza o di cambio di abitazione, ci si dovrà servire di un apposito modulo, scaricabile dal sito del Ministero dell'Interno o qui di seguito allegato,che andrà compilato, sottoscritto dall'interessato e presentato agli sportelli oppure inviato secondo una delle modalità sopra indicate. In caso di invio telematico, l'interessato dovrà scegliere una delle seguenti opzioni:

  • sottoscrivere il documento con firma digitale ed inviarlo tramite casella di posta elettronica certificata (PEC);
  • l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione, ed inviarlo tramite casella di posta elettronica certificata (PEC);
  • acquisire tramite scanner copia dell'istanza recante la propria firma unitamente alla copia del proprio documento d'identità e trasmetterlo tramite posta elettronica semplice.

 

L'Ufficio Anagrafe, entro i 2 giorni lavorativi successivi alla data di ricevimento dell'istanza, provvederà all'iscrizione o alla variazione anagrafica richiesta, dando comunicazione dell'avvio del procedimento all'interessato e agli eventuali controinteressati, ai sensi della L. 241/1990. Successivamente, entro 45 giorni dalla ricezione della richiesta, si procederà, per tutte le persone coinvolte nell'istanza, alla verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal regolamento anagrafico per l'iscrizione o variazione e, nel caso che essi non sussistano o le dichiarazioni rese dall'interessato non corrispondano alla realtà di fatto, ai sensi dell'art. 75 del D.P.R 445/2000 si verificherà la decadenza dal beneficio ottenuto che comporterà, previo invio all'interessato di avviso di diniego, ai sensi dell'art. 10 bis della L. 241/1990, il ripristino della situazione anagrafica precedente (reiscrizione nel precedente Comune o ritorno al precedente indirizzo). Inoltre il nominativo del dichiarante, ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000, verrà segnalato per dichiarazioni mendaci in atto pubblico all'autorità di Pubblica Sicurezza. Le istanze vanno inviate ai seguenti recapiti:

- Allegato A 
- Allegato B   
- Nuove modalità per la presentazione delle domande di residenza 
- DICHIARAZIONE DI RESIDENZA 
- DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO ALL'ESTERO 

 

I documenti presenti in queste sezioni sono in formato PDF, Word, Excel o Autocad e necessitano di Acrobat Reader o dei relativi viewer per essere visualizzati. È possibile scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader o i visualizzatori Word, Excel o Autocad nella sezione Download

Il Sindaco

newsletter

ALBO DI PATRICA1

Albo e Trasparenza1

suap1

PAGOPA

C.U.C.

Bandi

Tag Cloud

PIANO EMERGENZA COMUNALE

Facebook

Whatsapp

WebGis

Biblioteca

Imposte e Tasse

BUSSOLA DELLA TRASPARENZA

NORMATTIVA

Turismo (conoscere e visitare patrica)

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE